Vicino Oriente Egeo Nord-Africa Italia Antica DIPLOMAzia2 « ISMA

DIPLOMAzia2

Programma DIPLOMAzia2

“DIPLOMAzia2” è la seconda edizione del programma di formazione plurisettoriale nato da una convenzione tra il CNR e il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con lo scopo di formare 30 giovani laureati e funzionari provenienti da alcuni paesi di Nord Africa, Medio Oriente e Regione balcanica non appartenenti all’Unione Europea. Il programma assegna 30 borse di formazione, otto delle quali sono destinate a borsisti del Corso 3 sulla gestione del patrimonio culturale, tenuto da ISMA, IBAM, ICVBC e ITABC.
(https://www.cnr.it/it/diplomazia)
Nel 2014 si è svolta la prima edizione di DIPLOMAzia, durante la quale il CNR ha ospitato 70 giovani studiosi. L’ISMA in particolare ha ospitato quattro studiosi provenienti da Egitto, Montenegro e Tunisia.
(http://www.cnr.it/sitocnr/IlCNR/Attivita/Attivitainternazionali/Diplomazia.html )

Obiettivi

L’iniziativa è uno strumento di politica internazionale volto a rafforzare il dialogo e la cooperazione tra Paesi attraverso la scienza e la ricerca. È un investimento strategico di cooperazione per la crescita globale dei Paesi beneficiari, che ha lo scopo di migliorare la capacità lavorativa dei singoli partecipanti e i processi produttivi del sistema lavoro nei settori ambiente, agro-alimentare e patrimonio culturale.
Gli obiettivi specifici del progetto intendono favorire il consolidamento della professionalità e conoscenze dei beneficiari ed intensificare le collaborazioni internazionali tramite nuovi partenariati di cooperazione scientifica e tecnologica tra l’Italia e i Paesi di provenienza.
Obiettivo specifico dell’ISMA è intessere nuovi rapporti internazionali di lungo periodo, in vista della partecipazione a progetti comuni.

I Corsi

Gli studiosi selezionati potranno usufruire di una borsa di formazione di sei mesi, presso gli Istituti del CNR coinvolti nel programma, tramite la partecipazione a uno dei tre corsi seguenti:

  1.   Ambiente/cambiamenti climatici/resilience con particolare riferimento all’area del Mediterraneo;
  2.   Gestione e utilizzo delle risorse agroalimentari finalizzate alla sostenibilità dell’agricoltura e della arboricoltura e alla mitigazione degli effetti fisici e biologici dei cambiamenti climatici;
  3.   Governance della conoscenza, gestione, conservazione, valorizzazione e fruizione sostenibile dei beni culturali.

L’impegno dell’ISMA

L’ISMA è coinvolto nella realizzazione del Corso 3 sulla Governance dei Beni Culturali, insieme ad altri tre Istituti del Dipartimento Scienze Umane, Patrimonio culturale, IBAM, ICVBC e ITABC. Questi quattro Istituti, da febbraio a luglio 2017 per un totale di 720 ore di corso, ospiteranno otto borsisti provenienti da Albania, Egitto, Montenegro e Tunisia.

L’impegno dell’ISMA, per le 180 ore che gli competono suddivise in 40 ore di teoria e 180 di pratica, riguarderà una serie di lezioni frontali e di attività su storia, archeologia e filologia del Mediterraneo antico dal IV millennio a.C. al I millennio d.C. A queste si aggiungeranno esperienze di scavo archeologico, gestione dei materiali di scavo, formazione sulla storia degli studi e sul collezionismo di antichità.

Vi saranno poi una serie di visite guidate a musei, siti archeologici ed istituzioni culturali, con lo scopo di fornire una formazione il più completa possibile su conoscenza, gestione e promozione del patrimonio culturale, sia materiale che immateriale.

Seguiteci sulla Pagina Facebook del Corso 3: Cultural Heritage, DIPLOMAzia 2
Link: https://www.facebook.com/culturherDiploma2/?fref=ts

Allegati

MASTERPLAN Didattica ISMA Abstracts




 


Bando

È indetta una pubblica selezione (bando prot. AMMCNT CNR n. 0065471 del 04/10/2016) per il conferimento di n. 30 borse di formazione per laureati e funzionari laureati con cittadinanza e residenza in Tunisia, Egitto, Libano, Serbia, Montenegro, Albania nell’ambito del programma DIPLOMAzia2.

‘DIPLOMAzia2’ è la seconda edizione del programma di formazione plurisettoriale nato da una convenzione stipulata tra il Cnr ed i Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per formare 30 giovani laureati e funzionari provenienti da Paesi del Nord Africa, Medio Oriente e Regione balcanica.

Frutto della stretta collaborazione tra il Cnr e la Direzionale Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del MAECI, l’iniziativa rappresenta un ulteriore strumento di politica internazionale volto a rafforzare il dialogo e la cooperazione tra i Paesi attraverso la scienza e la ricerca.I giovani selezionati potranno usufruire di una borsa di formazione della durata di sei mesi, finanziata dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo (DGCS) del MAECI, presso gli Istituti di ricerca del Cnr coinvolti nel Programma e afferenti alle tre aree disciplinari previste:

  • Ambiente/cambiamenti climatici/resilience con particolare riferimento all’area del Mediterraneo;
  • Gestione e utilizzo delle risorse agroalimentari finalizzate alla sostenibilità dell’agricoltura e della arboricoltura e alla mitigazione degli effetti fisici e biologici dei cambiamenti climatici;
  • Governance della conoscenza, gestione, conservazione, valorizzazione e fruizione sostenibile dei beni culturali.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente via internet utilizzando l’applicazione informatica online alla pagina http://www.cnr.it/diplomazia2/registration.html, seguendo le istruzioni ivi specificate. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 04/11/2016 ore 15.00 CET, con inizio dell’inserimento in procedura online dal giorno 12/10/2016.

Per informazioni: info.diplomazia@cnr.it – tel. 06 49933350 Sig.ra Anna Rita Appetito

DOCUMENTI: